Ambiente

E’ il punto di riferimento per bambini e genitori, uno spazio fisico e affettivo, perché ricco di relazioni. In classe si fanno attività organizzate (il cerchio, il calendario, l’appello), si raccontano le storie, si gioca, si canta, si mima. In classe è presente il materiale montessoriano strutturato per il libero apprendimento. In classe si svolgono tutte le attività artistiche e manuali. Le classi vengono utilizzate per le attività inerenti ai progetti e per il gioco libero.
A nostro avviso è da privilegiare la classe eterogenea rispetto alle età proprio per rispondere meglio ai bisogni, ai tempi, ed agli obiettivi specifici di ciascuna età, sul modello della famiglia. Crediamo nell’importanza dell’apprendere dall’esempio, dalla collaborazione e dalla partecipazione attiva di tutti i bambini alla vita della scuola d’infanzia.
All’interno di questo modello si inseriscono attività con gruppi più piccoli di bambini, laboratori specifici ed attività individuali. Sono inoltre previsti spazi e tempi comuni in cui i bambini della scuola d’infanzia e quelli della primaria condividono esperienze, feste, gite, attività artistiche e gioco libero all’aperto.
I giocattoli sono semplici: legnetti, conchiglie, sassi, pigne, cera d’api, lana di pecora, teli e cuscini da costruzione, bambole di pezza, marionette… Con semplici oggetti ed attrezzi, il gioco di un bambino si arricchisce di immaginazione, abilità manuali e pratiche e creatività. I bambini giocano liberamente con i materiali disponibili in classe. Dopo il gioco, si riordina.
Il materiale montessoriano a disposizione dei bambini si basa sulla percezione sensoriale ed è organizzato in modo coerente e ordinato. Il compito dell’educatore/educatrice è l’organizzazione dell’ambiente. Deve attendere che i bambini si concentrino su un determinato materiale, per poi dedicarsi all’osservazione dei comportamenti individuali. L’educatrice aiuta il bambino, lo sviluppo del quale deve compiersi secondo i ritmi naturali e in base alla personalità che il bambino dimostra. Il bambino è libero nella scelta del materiale. Tutto deve scaturire dall’interesse spontaneo del bambino, sviluppando così un processo di autoeducazione e di autocontrollo.
Riti e ritmi: assieme al ritmo giornaliero delle attività quotidiane e settimanali, il programma segue pure il ritmo delle stagioni. La celebrazione dei compleanni e delle festività è un’importante parte della vita scolastica del bambino. Con l’Autunno arrivano i girotondi della vendemmia e la macinatura del grano per il pane. Guardando verso l’Inverno, i bambini sperimentano la pace del giardino dell’Avvento. La Primavera porta la gioia della crescita seminando e facendo i cestini di maggio.
Con uno sviluppo psichico sano, un’immaginazione attiva e la percezione del mondo come “buono”, i bambini sono pronti per le sfide della scuola primaria.
Diversi momenti di festa scandiscono i tempi dell’anno scolastico, anche per esprimere la gioia di stare insieme. Le attività di tutti i giorni si svolgono senza fretta e in modo naturale, ogni giorno seguendo lo stesso ritmo, cosa che dà al bambino un senso di sicurezza e di armonia. I sensi dei bambini si sviluppano in un ambiente dove gli adulti parlano, cantano, svolgono le faccende della vita quotidiana, preparano loro l’ambiente più favorevole possibile e li sanno osservare per cogliere i loro bisogni educativi e di apprendimento.
Le attività proposte sono flessibili e tengono conto dei ritmi, dei tempi, delle circostanze, delle modalità di apprendimento, delle motivazioni e degli interessi di ogni singolo bambino.
Nei progetti viene valorizzato il gioco in tutte le sue forme ed espressioni. Ci si ispira ai Nuovi Orientamenti e ai campi di esperienza in essi contenuti. Progetti particolari vengono programmati e approvati dai genitori, tenendo conto delle risorse interne e delle disponibilità economiche.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...