La scuola che cambia, un appuntamento da non perdere. Ci siamo anche noi!

altrascuola-logo

 

“Tutta un’altra scuola. La festa della scuola che cambia” è una festa-convegno, in programma a Villa del Mulinaccio, via della Fattoria 4, Vaiano (Prato), il prossimo 13 settembre.

Invitiamo alla partecipazione in particolare i genitori dei bambini e delle bambine che a settembre inizieranno la scuola primaria e a quelli che dovranno decidere come proseguire il percorso educativo il prossimo anno.

Anche noi di Parlare Pace, come molte altre realtà italiane sempre più numerose, abbiamo scelto una pedagogia ed un approccio cognitivo che mettono il bambino al centro.  E’ il bambino il nostro Maestro, da lui e tramite lui prendono vita la scoperta e la conoscenza.

Qui potete trovare la mappa di realtà formative che stanno ridisegnando la scuola in Italia. Noi di Parlare Pace con il nostro progetto A scuola in libertà non potevamo di certo mancare. Scarica qui la mappa, ci trovate sotto la Regione Toscana, al punto 5.

“Tutta un’altra scuola”, alla sua prima edizione, vuole essere un forum aperto, un dialogo sulle molteplici possibilità educative/formative diverse dalle quelle tradizionali.

Visitate il sito dell’evento e pre-registratevi.

Annunci

Ci ri-siamo! Solo 9 giorni all’inizio del nuovo anno

Giovedì 10 Settembre vi aspettiamo nella sede della scuola parentale di Nocchi per iniziare il nuovo anno educativo.
Entreranno tutti i bambini che hanno frequentato con noi l’anno scorso.
Ricordiamo l’orario di ingresso: dalle 8.30 alle 9.30
L’orario di uscita è entro e non oltre le 15.30 per chi pranza e le 11:45 per chi non pranza.

Per i nuovi iscritti si faranno degli inserimenti personalizzati, sulla base delle esigenze del bambino e della bambina, e comunque per iniziare proponiamo un orario ridotto dalle ore 10 alle ore 12.

Quest’anno troverete l’ambiente un po’ diverso da come lo avete lasciato, per dare uno spazio ancora più ampio ai materiali Montessori dedicati ai bambini e bambine della scuola primaria. Inoltre saranno due le stanze dedicate alla vita pratica, alla sfera sensoriale, alla preparazione indiretta alla scrittura e alla matematica.

Vi ricordiamo anche il materiale occorrente:

sacchetto con due cambi
dentifricio e spazzolino
asciugamano piccolo
stivali di gomma
calzini antiscivolo o pantofoline
quadernone ad anelli con buste trasparenti
cappellino per il sole

1,2,3, si parteeeeee…a presto!

Paola, Sonia, Caterina